domenica 12 gennaio 2014

Caffè Masala, dalla lettura di "Pakistan Express"

(For english recipe scroll down)
Scorrendo con lo sguardo le copertine ordinate sugli scaffali di una libreria, mi sono imbattuta in un titolo, o meglio in un sottotitolo “Vivere e cucinare all’ombra dei Talebani”, che non poteva non incuriosirmi.
Ho trovato interessante questo romanzo, "Pakistan Express" scritto da Anna Mahjar-Barducci, che ci svela un lato nascosto del Pakistan, in contrasto con l’immagine che giunge, quotidianamente, a noi attraverso i media.
Pagina dopo pagina, Anna ci offre il volto di un Paese nel quale il fondamentalismo e il desiderio di modernità si fronteggiano e cercano disperatamente di convivere.

Pian piano, con una prosa asciutta e scorrevole accompagnata da numerose ricette, l’autrice tratteggia l’immagine di un Pakistan che ha voglia di libertà, di divertimento e di vivere semplicemente una vita tranquilla, anche a costo di dover affrontare qualche rischio.
Se durante la sua permanenza, Anna deve indossare il Shalwar Kameez, l’abito tradizionale pakistano con il chador sul capo e non può avventurarsi per strada da sola, se nelle vetrine dei negozi sono in bella vista kalashnikov e nel nord del Paese si flagellano le donne sospettate di adulterio, di notte “a Islamabad come a Lahore o a Karachi si organizzano concerti e party, si invitano gli amici, le donne indossano abiti occidentali, si ascolta musica indiana e per quella notte si sogna di avere una vita normale”.
Fra ricette di pollo allo yogurt, di naan, chapati, pollo biryani o daal, Anna ci avvicina a una cultura lontana, che conosciamo molto poco. Leggendo veniamo avvolti dal profumo dell’acqua di rose e dall’aroma di caffè speziato, dal tepore di un chapati caldo e dal profumo dolce delle albicocche essiccate.
In Pakistan la bevanda nazionale è il tè. Negli ultimi anni, però, il consumo di caffè è aumentato. Le nuove generazioni infatti amano molto questa bevanda, considerata più trendy e alla moda del tè. Oggi a Islamabad è possibile consumare sia il caffè macchiato sia il cappuccino (… ) Quella proposta è la ricetta di un caffè aromatizzato ai chiodi di garofano e cannella secondo il gusto tradizionale pakistano. Masala infatti significa speziato”.*
*Anna Mahjar-Barducci - "Pakistan Express Vivere e cucinare all'ombra dei Talebani" - Lindau



Caffè Masala
(per 4 persone)

3 tazze di latte
3 tazze di acqua
6 cucchiaini di zucchero
3 cucchiaini di caffè
1 stecca di cannella
5 chiodi di garofano

Preparazione

In un pentolino portare ad ebollizione l’acqua e il latte. Aggiungere poi la cannella, i chiodi di garofano, lo zucchero e il caffè. Continuare a bollire per altri tre o quattro minuti. Filtrare il tutto e servire.


Masala Coffee
(serve 4)

3 cups of milk
3 cups of water
3 teaspoons of coffee
6 teaspoons of sugar
1 cinnamon stick
5 cloves

In a saucepan, bring to boil water and milk. Add the cinnamon, cloves, sugar and coffee. Continue to simmer for three or four minutes. Strain and serve.

32 commenti:

  1. questo libro mi ha molto incuriosita, la descrizione che ne fai mi tira per la maglia e mi dice "vai in libreria".... aiuto! La mia libreria è già allo stremo. Come farò? Un caffettino mi risolleverà il morale ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco io mi aspetto da un momento all'altro che le mensole cedano... ma un caffè ci risolleverà!

      Elimina
  2. Ciao Simo, grazie per avermi fatto conoscere questo romanzo… questa tazza di caffè sembra proprio adatto per accompagnare le letture durante queste giornate.
    Il caffè normalmente mi rende nervosetta, per questo spesso faccio miscugli (credendo di camuffare la caffeina xD) …la tua versione è fantastica e poi la cannella, devo provare!
    Buon inizio di settimana cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Simo io l'ho fatto per me con caffè deca ;-)

      Elimina
  3. Mi piacciono molto le bevande calde speziate, ultimamente ne preparo spessissimo... Proverò!
    Il libro sembra interessante sia per le ricette (adoro le contaminazioni in cucina) sia per lo spaccato di vita che rivela... Di solito non è un'area tematica che amo particolarmente, tra le letture, perché non è facile raccontare un paese di contrasti e il rischio di scivolare nella retorica e nelle storie già sentite è alto. Leggerti mi ha fatto venire voglia di cercarlo, sono curiosa! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non riesco a fare a meno di bevande calde in questo periodo se sono profumate e spesiate proprio non resisto.

      Elimina
  4. Ciao,
    sai, tante volte mi sono ritrovata con questo libro tra le mani e tante volte ho evitato di acquistarlo per paura di intristirmi. La ricetta è particolare, la fusione tra le nostre due culture, bella!!! Purtroppo in certe nazioni la vita non è facile, tante volte mi chiedo come sarebbe stato nascere nel lato del mondo"sbagliato", noi spesso ci lamentiamo per cose stupide senza renderci conto che in alcune parti del pianeta la gente sogna quello che per noi è scontato.
    Un abbraccio e buona giornata ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti il libro ha diverse sfumature tristi ma nel complesso a me pare che voglia trasmettere un messaggio positivo e di speranza

      Elimina
  5. Libri, parole, bevande calde, tazze bellissime (ma davvero bellissime!), suggestioni lontane, echi di paesi che non si conoscono, sapori che mettono curiosità... sto bene qui, c'è calore e luce accogliente... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fra, mi Sto arrivando! che io e te abbiamo tanto gli stessi gusti!

      Elimina
  6. ma! questo blog è delizioso..... ^_^
    complimenti
    baci da http://unpodibricioleincucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e benvenuta, ti verrò a trovare spesso!

      Elimina
  7. Caffè e spezie...non potremmo gradire di più :-) vorremmo una tazza tanto calda e dai sapori tanto avvolgenti ogni mattina, per iniziare con una coccola extra. La recensione del romanzo poi ci incuriosisce da morire, decisamente da comprare e leggere in un battibaleno. Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao care avete ragione caffè e spezie sono una coccola!

      Elimina
  8. che fotooooooooooooooooo...strepitose....la tazza col maglioncino....sto disperatamente cercando chi me la possa fare...stupenda....questa ricetta..il libro...l'atmosfera...mi piace da morire...leggerti è un miscuglio di imput!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrica cara.. io per fortuna il maglioncino l'ho trovato già pronto.. ma ammetto di aver pensato di farlo riprodurre ;-)

      Elimina
  9. Mi segno il libro sono sicura che mi piacerà... Il genere è molto nelle mie corde, e mi sa che anche questo caffè è delizioso.
    Un abbraccio
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Aliceee, che bello sapere che questo genere ti piace potremo condividere tante letture !

      Elimina
  10. mi hai fatto venire una gran voglia di leggere questo libro...
    bello questo caffé!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo leggi cara Gaia spero ti piaccia!

      Elimina
  11. Il libro interessante, come questo caffè masala che non avevo mai sentito. Non posso non provarlo, sono troppo curiosa e anche caffeinomane! :-) E quelle tazze? semplicemente stupende!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Con le tazze è stato amore a prima vista!

      Elimina
  12. Oggi mi ha letteralmente trasportata via.. Con questo libro, profumo e bontà calda ed avvolgente.
    Un abbraccio grande cara :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Splendida Vaty, grazie i libri aiutano a viaggiare e a conoscere è bello essere trasportate!

      Elimina
  13. Vorrei quel libro adesso per leggerlo tutto di un fiato, per cercare di comprendere troppi contrasti e tabù che non riesco a capire pur sforzandomi
    Il tuo caffè e' originalissimo e poi quella tazza ma dove l'hai trovata?
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ila, in effetti questo libro apre una finestra su un mondo lontano da noi e spesso visto solo da "un lato". Baci

      Elimina
  14. cafè masala è qualcosa in più che una bevanda, ci ha svelato un libro molto interessante, un approccio il tuo che mi piace molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmine, le tue parole mi fanno davvero piacere! Leggere è un po' viaggiare senza spostarsi e tu amante di viaggi nel vero senso della parola cogli lo spirito del mio approccio. Grazie!

      Elimina
  15. Grazie mille per avermi offerto questo delizioso caffè :)

    RispondiElimina
  16. Ciao Simo,
    questa ricetta è molto stuzzicante... sono curioso di provarla: non sono un grande amante del caffè, ma qui ce ne sono solo 3 cucchiaini per 4 persone quindi è alla mia portata.
    Un dubbio: ma il caffè lo metti macinato?

    Da pochi mesi ho lanciato un nuovo portale (http://www.miglioriricette.it/) che vuole raccogliere e mettere in gara tra di loro le tante ricette pubblicate dagli appassionati di cucina su Internet.
    Vorrei inserire questa e altre tue ricette sul mio portale (inserirò solo titolo, autore, foto e un link alla pagina della ricetta sul tuo sito).
    Posso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La ricetta del libro in effetti non specifica che tipo di caffè si debba usare, io ho usato il caffè macinato ed è venuto bene..
      Per quanto riguarda le ricette mi fa piacere se le inserisci mettendo a ciascuna il link al mio blog. Grazie!! Ciao

      Elimina
    2. Ciao Simo.
      Ho scelto e inserito queste tre ricette:
      - ovviamente questa: http://www.miglioriricette.it/bevande/ricetta-83-caffe-masala-dalla-lettura-di-pakistan-express
      - poi mi è piaciuta molto questa: http://www.miglioriricette.it/primi/ricetta-84-bicchierini-di-riso-venere-con-zucchine-peperoni-e-gamberi
      - mi chiedo come mai non inserisci quasi mai secondi, se è risultato è di questo tipo: http://www.miglioriricette.it/secondi/ricetta-85-spezzatino-di-ossobuco-con-porri-e-prugne-e-pane-piatto-senza-glutine#.UvJYXLSN1rk

      Naturalmente se vuoi puoi aggiungerne direttamente anche altre.
      Se poi vuoi che i tuoi lettori ti votino, puoi condividere i link sul tuo blog o facebook e dove vuoi.

      Tornerò a visitarti.
      Buona giornata.

      Elimina