venerdì 31 gennaio 2014

Gluten Free(fry)day e ciambelline ai pistacchi e riso senza glutine e senza latticini

(For english recipe scroll down) 
Oggi riesco a partecipare al Gluten Free(fry)day con queste ciambelline, che oltre ad essere senza glutine, sono anche senza latticini, adatte pertanto non solo ai celiaci ma anche a chi si ritrova a dover escludere latte e derivati dalla propria dieta.
Questa ricetta, per cui mi sono ispirata ancora una volta al libro di Aran Goyoaga, dà davvero tanta soddisfazione: le ciambelline, oltre ad essere molto profumate, hanno una consistenza morbida e leggera che fa dimenticare i “senza” che le contraddistinguono.


A differenza di numerose ricette presenti in questo blog, le farine utilizzate sono soltanto due e di facile reperimento.
Ho spesso il timore che qualcuno si scoraggi di fronte alle interminabili liste di ingredienti e alle miscele costituite da più tipi di farine, ma nella cucina senza glutine, in particolare nella panificazione o nella preparazione di dolci, i risultati migliori si ottengono proprio mescolando ed equilibrando tra loro farine e amidi diversi. Non esiste una farina priva di glutine in grado di sostituire egregiamente la farina di grano e per avvicinarci ai risultati che quest'ultima garantisce dobbiamo necessariamente ricorrere ai nostri mix.
A volte, tuttavia, anche pochi ingredienti assicurano un risultato eccellente. Queste ciambelline ne sono un esempio, oltre ad essere fragranti, conservate in una scatola di latta, mantengono la loro morbidezza per diversi giorni, sono ottime se spolverate di zucchero a velo, diventano più golose se cosparse con una glassa all'arancia rossa come ho fatto io.

Ciambelline ai pistacchi e riso senza glutine e senza latticini
Ingredienti per circa 12 ciambelline
80 g pistacchi non salati
150 g zucchero di canna
1 cucchiaio di scorza di limone bio grattugiata
2 uova
80 ml di latte di riso
80 ml olio di mais
70 g farina di riso integrale molto fine*
40 g fecola di patate*
½ cucchiaino lievito in polvere*
½ cucchiaino di sale
Glassa all’arancia rossa
Succo di un’arancia rossa bio
300 gr zucchero a velo
Preparazione
Riscaldate il forno a 180°C. Frullate i pistacchi, lo zucchero e la scorza di limone fino ad ottenere una polvere fine.
Aggiungete le uova, il latte di riso, l’olio e frullate. Aggiungete la farina di riso, la fecola di patate e il lievito, salate e frullate per amalgamare bene il composto.
Versate il composto negli stampi imburrati e infarinati.
Infornate e cuocete 18-20 minuti o finché infilando uno stuzzicadenti questo non uscirà asciutto.
Mescolate il succo di arancia con lo zucchero. Versate la glassa sulle ciambelline.
*Controllate che questi ingredienti siano contrassegnati dalla spiga sbarrata, o siano presenti nel prontuario dell'AIC o verificate le indicazioni del produttore.

Gluten-free and diary-free pistachio and brown rice flour bundt cakes
Makes 12 mini bundt cakes
½ cup unsalted natural pistachios
¾ cup natural cane sugar
1 tablespoon finely grated lemon zest
2 eggs
1/3 cup rice milk
1/3 cup corn oil
½ superfine brown rice flour*
¼ cup potato starch*
¾ teaspoon baking powder*
½ teaspoon salt
Red orange icing
Juice of a red orange
300 g of superfine sugar
Preheat the oven to 350°F. Combine pistachios, sugar and lemon zest in a food processor. Pulse until the mixture turns into fine powder. Add the eggs, rice milk and corn oil to the food processor. Pulse to combine. Add the rice flour, potato starch, baking powder and salt, pulse until the batter comes together. Grease 12 molds with oil or butter.
Mix orange juice with sugar. Pour the icing over the bundt cakes.

Fill the molds, bake for 18-20 minutes, until a toothpick inserted in the center comes out clean.
*Check this ingredient is suitable for coeliacs
Questa ricetta è per le mie amiche del Gluten Free(fry)day


45 commenti:

  1. Sono bellissimi e credo anche buoni visto che ho l'acquolina....

    RispondiElimina
  2. Ma che meraviglia!
    Bravissima come sempre :)

    RispondiElimina
  3. Ciao cara,
    ma sono bellissime!!!! e poi è bello pensare anche a chi non può mangiare latte e derivati, lo faccio anch'io quando posso. Concordo con te, togliere determinate cose non vuol dire togliere il sapore basta saper giocare con gli ingredienti nel modo giusto. Questa mi sembra una ricetta deliziosa e poi sono bellissime anche visivamente ;)
    un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già non sempre togliere ingredienti significa togliere gusto! Baci Audrey.

      Elimina
  4. Wow! Incredibili! Sono super invitanti! Alla faccia delle ricette "con glutine" e "con latticini"!Mi capita a volte per amiche dover sperimentare il senza glutine e senza latticini, e capisco qual'è la sfida ogni volta! Ma qui è possibile trovare un sacco di ottimi spunti e preziosi consigli!
    A presto!
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero è un po' una sfida perché le nostre farine si "comportano" in modo molto diverso da quella di grano, ma poi ci si abitua e i risultati sono più che soddisfacenti. Ciao

      Elimina
  5. Oggi sto vedendo delle bellissime ricette con tanti senza, adatte davvero a tutti.
    Fra l'altro queste due farine sono secondo me quelle che si avvicinano maggiormente alla farina 00, ma con una marcia in più, visto che una è pure integrale e quindi con una marcia in più!!!
    Bellissime anche le foto che rendono perfettamente la bontà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Stefi, questo è un mix strepitoso!

      Elimina
  6. Oltre al fatto che le foto sono troppo belle..hanno un contrasto di colore che adoro...ma vogliamo parlare della ricetta ??? Mi piace assai ;)
    Ti abbraccio :*

    RispondiElimina
  7. oramai sono in periodo senza anche io e questi dolcetti sono spettacolari
    complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi siamo davvero in tanti a doverci confrontare con i senza, vorrà dire che ci impegneremo ancora di più per trovarci delle alternative ;-)

      Elimina
  8. Ciao!
    Bellissime queste ciambelline, con tutti i miei SENZA preferiti! Cucinare senza glutine senza lattosio senza latte vaccino non è difficile, si può e con molto gusto e lo confermi anche tu :-D
    Una ricetta che metto subito nella wish list e che proverò anche io, presto!
    Grazie e a rileggerci tra ricette e sorrisi :-D

    RispondiElimina
  9. una delizia per occhi e palato, grazie mille!! buon we, Sonia

    RispondiElimina
  10. Ciaoooo, complimenti per il tuo favoloso blog, mi sono con piacere aggiunta tra i tuoi sostenitori, io ho aperto un nuovo blog e sarei felicissima di averti tra i miei amici.....ti aspetto...
    ciaooo e buona giornata

    RispondiElimina
  11. Troppo troppo carine e chissà che buone!!!

    RispondiElimina
  12. ma come sono belline queste ciambelline! piacerebbero un sacco alla mia squinzia.
    una curiosità: ma la farina di riso integrale la trovi da qualche parte o la fai con il macina-granaglie? vorrei usarla ma non so dove reperirla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spesso mi macino il riso, in questo caso però ho trovato una farina del Baule volante con indicazione senza glutine e non vengono riportate possibili contaminazioni.

      Elimina
  13. Simona queste ciambelline sono da incorniciare da quanto sono belle .....
    Un bacione e buon fine settimana :-)

    RispondiElimina
  14. Bravissima anche io ho sempre il timore che un elenco enorme di farine, mix ecc ecc scoraggi. L'ho provato con mia mamma e mia sorella che poi hanno cercato ricette da altre parti leggasi libri (gasp) .............(no words), quindi ti dico che il GFFD ha fatto una ricetta perfetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci credooo!! In effetti una lista lunga intimorisce..;-) ciao

      Elimina
  15. Ciao è un piacere conoscerti in occasione del Gluten free (fri)Day e soprattutto incuriosite da queste dolcissime ciambelline!! Complimenti davvero, speriamo di provarlke presto...a presto, Le Spuntine :-)

    RispondiElimina
  16. Davvero bellissime! Il pistacchio poi lo adoriamo, figurati che per 16 anni -ora ci siamo un po' "evolute", finalmente- non abbiamo saputo davvero scegliere un gelato diverso da quello al pistacchio (sempre di bronte), quindi non possiamo resistere a queste deliziose ciambelline. L'umidità inoltre che la frutta secca riesce a dare ai dolci è qualcosa di unico e irresistibile. Ti rubiamo qualche dolcetto e ti abbracciamo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al gelato al pistacchio non si resiste.. voi poi che avete dei pistacchi davvero pistacchi ... capisco che non sia facile resistere! Vi abbraccio anch'io e buon inizio settimana.

      Elimina
  17. La forma a ciambellina è splendida, eh? :-) E con questi colori tu l'hai resa ancora più bella, sembrano i dolci delle merende da bambina, con tanto rosa! La farina di riso va bene anche se non integrale, vero?
    Simo, complimenti anche per le foto! :-)

    (a notarle bene, sono ciambelline con punta, a forma di stelle!)
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Franci la farina di riso va bene anche se non è integrale, io sono stata felice di averla trovata perché è più ricca di fibre rispetto alla farina di riso bianca. E per i celiaci che non introducono tante fibre, dovendo escludere tanti cereali, questa farina ne è una buona fonte. Un abbraccio!!

      Elimina
  18. Simona, sono meravigliose... Sperimenterò presto qualcuna delle ricette che dici, quelle con tanti ingredienti, ma per il momento ogni volta che vorrei, mi manca qualcosa. Oggi ad es. era l'amido di tapioca... :-(
    E' grazie a te, se sfoglio solo il libro di Aran Goyoaga da almeno 2 settimane!!!
    Un abbraccio,
    Ellen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so... perdonami anch'io sono Aran addicted!!! Pensa che ho trovato l'amido di tapioca proprio ieri in un negozio di alimenti senza glutine. Se non riesci a trovarlo te lo spedisco volentieri!

      Elimina
  19. a volte mi sento in colpa. io che non ho intolleranze e allergie (per adesso perchè nella vita non si sa mai) leggo le tue ricette e quelle della Forno star spesso e volentieri e trovo come dici tu interminabili mix di farine, salto degli ostacoli per sostituire ingredienti, alternative credibili... sei bravissima. proprio bravissima. e prima o poi, parteciperò anch'io al freefryday. prima o poi, ma sono pigra e devo mettermi a studiare quello che contiene o non contiene glutine.
    queste ciambelline comunque sono bellissime e degne di tutto il non-glutine del mondo!
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sandra, so che quando parteciperai lo farai alla grande! In effetti le liste lunghe scoraggiano, per fortuna che a volte bastano poche farine :-) Baci s

      Elimina
  20. ma sono assolutamente bellissimi! E chissà che buoni.....slurp...

    RispondiElimina
  21. le foto sono come al solito stupende...e tu sai rendere magico una ricetta 'senza'...e la rendi allettante e goduriosa....colorata..chic...brava!!!

    RispondiElimina
  22. Ciao Simo, le tue ciambelline son deliziose, hanno dei colori stupendi! Cercavo proprio una ricetta per fare dei dolcetti ad una mia amica-collega celiaca. Credo di aver trovato quello che mi piace. Ho un bel po' di pistacchi da utilizzare. Grazie del suggerimento e a presto. :-)

    RispondiElimina
  23. Ciao Simo!!! Mi mancava il tuo blog e non vedevo l'ora di venirti a trovare! Purtroppo questo mese avrò poco tempo, ma appena potrò verrò a godere di qualche delizia qui da te! Queste ciambelline sono meravigliose, davvero belle e le tue foto sempre incantevoli :) Mi piacerebbe provarle, spero di trovare stampini carini come i tuoi, altrimenti mi accontento di un qualsiasi altro stampino, tanto il sapore è sicuramente divino :)

    RispondiElimina
  24. sono eleganti e profumate... e in più se sono gluten free davvero perfette per tutti.. ne rubo una!!
    un bacio
    vale

    RispondiElimina